titleNewsletter.newsletter

La forma dell’acqua… e dell’amore

Trend28/03/2018

Un invito a una riflessione: l’amore è amore in ogni sua forma ed espressione… cercalo e trovalo in ogni singolo attimo, secondo, frazione di vita. L’amore può essere ovunque. Per chiunque.

Se avete perso il film in sala, potrete leggere il libro scritto a quattro mani da Benicio del Toro e Daniel Kraus, La forma dell’acqua, e se invece lo avete visto probabilmente potreste avere voglia di leggere anche il romanzo, perché è nel libro che certe sfumature e frasi, di cui il film è denso, si possono sedimentare, fissare con la consapevolezza necessaria al sentimento e all’immaginazione.

Questa è una di quelle storie o meglio “favole”, talmente ben costruita e descritta nella sua semplicità da lasciare sorpresi anche i più scettici, quelli che non amano le storie d’amore, quelli che il romanticismo non è cosa. Da diversi anni non andavano così numerose statuette ad un film “d’amore”, e per di più di genere fantastico, ed esattamente dai tempi di Shakespeare in Love, che vinse nel 1999 ben 7 premi Oscar contro i 4 portati a casa da Benicio del Toro & Co.

In realtà questa non è solo una storia d’amore e comprensione, è una storia di integrazione che abbatte le barriere dell’intolleranza e della crudeltà fine a se stessa, in una trasposizione che utilizza il genere fantastico per arrivare direttamente al cuore del pubblico, senza giri, come nei più tradizionali romanzi di fantasia e al contempo di formazione.   

Nella singolare narrazione, ambientata perfettamente sia nella sceneggiatura che in una strepitosa colonna sonora degli anni ’60, dove i protagonisti sono una creatura marina ed una ragazza muta che rappresentano simbolicamente gli tutti gli emarginati, i diversi, la fantasia e la piacevole leggerezza di certi episodi si alternano a momenti di tormento e paura. Al lettore rimane una interpretazione poetica e visionaria dell’amore che trascende la forma, le origini, le singole diversità, in grado di superare le avversità e gli aspetti crudeli dell’umana specie. 

Dove trovare questo libro?

Mostra nella mappa

Orari d'apertura

lunedì: 9:00 - 21:00martedì/venerdì: 9.00 - 22.00sabato: 8.30 - 22.00domenica: 9.00 - 21.00

Contatto

199 151173

Altre notizie

#JustAsk

Rispondiamo
entro un'ora
sulla nostra pagina Facebook

Fai la tua domanda

Orari d'apertura

Telefono: 02 57506745
> Contattaci

Top